Slot machine: tipologie

Esistono diverse tipologie di slot machine le quali vengono classificate in base a criteri differenti. Ad esempio, le slot machine online sono disponibili in diverse piattaforme dedicate su internet, mentre le slot machine classiche sono quelle si trovano in appositi locali e sale autorizzate dall’AAMS.Un’altra caratteristica che contraddistingue i differenti tipi di slot machine, può essere riferita al numero di rulli o al numero delle payline e alla presenza o assenza dei jackpot fissi o progressivi.

Slot machine online e slot machine terrestri

Le slot machine online, come detto in precedenza, sono disponibili sulla rete e le potete trovare nei casinò online autorizzati dall’AAMS. Ve ne sono di diversi tipi: a 3 o 5 rulli, da 1 a 100 linee di pagamento, con puntata di 1 centesimo e fino a 1.000€, 2D o 3D. La grafica ed i titolo possono essere ispirati a diverse tematiche: film, cinema, sport, marvel, vintage. Alcune presentano il jackpot progressivo. I payout medi sono i più alti in assoluto, anche del 99%. In genere il payout oscilla tra il 90 ed il 99%.

Per videoslot o new slot si intendono tutte quelle macchinette con il marchio AAMS presenti nei locali e nei bar autorizzati delle nostre città.Sono dotate di schermo digitale e presentano generalmente 5 rulli. La puntata minima è di 0,50 cent di euro mentre quella massima è di 5€. Il payout è di circa il 75%. La vincita massima arriva fino a 100 euro.
VLT o Video lottery. Il grande successo riscontrato con le Video Slot, ha portato l’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane all’introduzione di questa nuova forma di intrattenimento un vero Casino.Videolottery o VLT sono ‘macchinette’ dall’alto tasso tecnologico e presentano payout più alti. Le prime new slot elargivano vincite massime di 100€: le VLT invece sono collegate tra di loro ad un server centrale gestito dall’AAMS. Le vincite sono generate da numeri casuali e possono arrivare anche a 5.000 euro. La scommessa massima è passata da 5 euro a 10 euro sul singolo colpo, mentre il payout è cresciuto dal 75% all’85%. Le VLT accettano anche banconote.Le VLT rappresentano l’ultima fase di sviluppo delle moderne slot machine fisiche. La novità più rilevante nel mercato delle slot machine è rappresentata dai jackpot.

Ve ne sono di tre tipi:

Easy Jackpot: La vincita massima è di 5.000 euroSuper Jackpot: rappresenta un jackpot fisso o progressivo di sala. Significa che alla formazione del montepremi partecipano le sole slot machine della sala in cui si gioca. La vincita massima è di 10.000 euro.Mega jackpot: è il jackpot nazionale al quale sono collegati tutti i terminali VLT in qualsiasi sala autorizzata decidiate di giocare. Il jackpot può arrivare anche a 500.000 euro.

Linee di pagamento

Slot machine a linea singola: le antiche slot machine presentavano un’unica linea di pagamento. Queste slot sono presenti ancora oggi sia nei casinò fisici che nei locali da gioco, sia nei casinò online. Nonostante si tratta di un modello di slot “vecchio stampo”, sono ancora molto amate dai giocatori, soprattutto per la loro facilità d’uso.
Si tratta solitamente di slot machine a 3 rulli.

Slot machine con 3 o cinque linee. Le slot machine a 3 o 5 linee di pagamento, sono slot a 3 o 5 rulli, macchine sia di ultima generazione come le VLT, che della precedente generazione come le Newslot. Presentano elevata qualità grafica, temi e simboli dei più disparati, non solo ciliegie, fragole, bar, 7 o campane, ma simboli di qualsiasi genere.Più linee di pagamento significa più combinazioni vincenti, quindi vincite maggiori e possibilità di puntate più elevate.

Le slot machine multilinea: ci riferiamo alle slot machine di ultimissima generazione. Esistono slot multilinea fisiche, ma senza dubbio le più belle e ricche sono quelle online, le quali grazie alla presenza dei bonus e dei moltiplicatori speciali permettono di disporre di un numero elevato di payline.In genere, una slot machine multilinea presenta da 1 fino a 50 linee di pagamento. Le linee non sono solo quelle orizzontali, ma assumono forme differenti. Se si gioca contemporaneamente con 50 linee di scommessa, è possibile portarsi a casa vincite molto elevate.La differenza principale rispetto alle slot machine che presentano una sola linea, o da 3 a 5 linee, consiste nella possibilità di selezionare prima di ogni giro, il numero di linee che parteciperanno alla partita.

Slot machine con 3 o 5 rulli: Il rullo è il meccanismo che mette in funzione la slot machine. Su ogni rullo compaiono i simboli delle slot. A seconda di come questi girano, e in base al punto in cui si fermano, si formano le diverse combinazioni vincenti.La presenza di più rulli permette maggiori combinazioni. Le slot machine sono presentano solitamente da tre a 5 rulli. Quelle moderne ne possiedono 5 rulli. Nelle slot machine online, i rulli sono le colonne della slot: il gioco è infatti gestito da un software e non da strumenti meccanici.

Jackpot fisso e Jackpot progressivo

I jackpot rappresentano i montepremi messi in palio su un circuito di slot.

Possiamo distinguere tra due diversi tipi di jackpot:

Jackpot fisso: Il casinò online, o la sala slot, determinano per una singola slot o per una serie di slot, un certo jackpot che rimane fisso nel tempo e non cambia, a meno che il casinò o il gestore delle slot non decida di cambiarlo. Il jackpot qui non dipende dalle giocate degli scommettitori.

Jackpot progressivo: I jackpot progressivi partono solitamente da una base fissa, e poi crescono nel tempo, grazie al contributo dei giocatori. Quando il giocatore fa girare la slot machine, se il giro non risulta vincente, il casinò trattiene una piccola parte della puntata persa che va ad alimentare il jackpot Star Vegas bonus – Bonus Casino AAMS. Questo cresce di puntata in puntata, giro dopo giro, grazie al contributo dei giocatori che utilizzano quelle determinate slot, o le varie slot collegate ad uno stesso circuito.Più slot machine possono essere collegate allo stesso jackpot, come è il caso delle slot machine Marvel.

La storia delle Slot Machine

Le slot machine sono uno dei più popolari giochi d’azzardo presenti in tutti i casinò. Alcuni di questi dispongono di sale interamente dedicate al gioco, basta pensare ad esempio al casinò Foxwood del Connecticut che ospita più di 7000 slot machine. Attualmente le possiamo trovare non solo nei casinò fisici e online, ma anche in bar, tabacchi, ristoranti o sale dedicate. La loro storia comincia nel diciannovesimo secolo, quando furono realizzate con lo scopo di intrattenere le mogli dei giocatori d’azzardo. Da allora la loro popolarità è andata crescendo, fino a convertirsi nel gioco di successo dei casinò più amato dai players.

Le prime slot machine sono apparse alla fine del XIX secolo e inizi del XX a San Francisco. La loro ideazione viene attribuita al tedesco Charles August Fey, che nel 1905 ,costruì la prima slot machine con bobine, meglio conosciuta col nome di Liberty Bell, composta da tre rulli e vari simboli, spade, cuori, diamante, ferro di cavallo e campana. Disponeva inoltre di una tabella dei pagamenti, di un dispositivo per introdurre le monete e della classica leva alla destra del gioco.
Quando Fey decise di introdurre la sua invenzione in un saloon di San Francisco per vedere come avrebbe reagito la gente, non si aspettava di ottenere un enorme successo. Decise così di dedicarsi alla costruzione di altre macchine simili.

Le Slot machines divennero molto popolari ma non erano ben viste dalla legge Americana che decise di introdurre alcune leggi per sopprimerle. Herbert Mills però ebbe un’idea che avrebbe permesso alle macchinette di sopravvivere. Decise di modificare la slot machine “The Liberty Bell” aggiungendo dieci nuovi simboli e realizzando un’apparecchiatura più compatta e adatta ad essere installata, oltre che leggermente più piccola. Attaccò un distributore di caramelle ad ognuna di esse, cambiò i simboli delle bobine con altri frutti che ricordavano caramelle: prugne, arance,limoni, ciliegie e menta slot machine T_T. La campana fu l’unico simbolo a non essere eliminato come tributo al suo inventore. Mills costruì le sue macchinette in serie e le vendette in tutto il paese. All’inizio queste non erogavano premi in denaro per evitare conflitti con le leggi di gioco vigenti, ma nel 1931 quando il gioco fu legalizzato in Nevada, le slot machines con vincite in denaro cominciarono a diffondersi rapidamente nei casinò locali.

Questo tipo di slot machine meccaniche sopravve fino al 1960, quando vennero sostituite dalle slot machine elettro-meccaniche di Bally, dotate di un microprocessore elettronico capace di gestire i rulli e di conseguenza le combinazioni vincenti. Tale meccanismo permise di mettere a disposizione jackpot più elevati, oltre a rendere le slot più sicure, grazie soprattutto alla maggiore abilità di far fermare i rulli proprio nel punto esatto in cui si sarebbero dovuti fermare. Bally si convertì ben presto in un leader nel mercato delle slot.

La vera svolta avvenne nel 1974, quando Walt Freely introdusse la prima video slot machine conosciuta come “Fortune coin”. Il gioco era composto da un computer, uno schermo tv e il contenitore dei gettoni. Queste slot machine hanno fin da subito presentato diversi benefici non solo per i gestori ma anche per i players i quali potevano contare su macchinette perfette, con jackpot sempre più controllabili e quindi più ricchi.

Il progresso tecnologico verificatosi negli ultimi 40 anni ha contribuito ulteriormente allo sviluppo di questa categoria di giochi. Attualmente le slot machine non sono più quelle di una volta con 3 rulli, ma possono arrivare ad averne un massimo di 9, con una grande varietà di simboli e funzioni speciali che si scostano dal gioco tradizionale e jackpot milionari.

L’ultimo passo ha visto l’inclusione delle slot machine nei casinò online. Le slot machine online ormai diffusissime e protagoniste assolute di tutti i casinò virtuali, sono dotate di tematiche coinvolgenti, simboli sempre più diversi e funzioni speciali simili ai giochi arcade, senza trascurare i jackpot progressivi che possono superare i 10 milioni di euro.

Nonostante tutti i cambiamenti cui sono state sottoposte futuro, le slot mantengono ancora lo spirito dei loro inizi.

Gli elementi di base per giocare alle slot machine

Quando ci si trova per la prima volta di fronte ad una slot machine non si sa molto bene da che parte iniziare: ad esempio, una delle domande ricorrenti è chiedersi a cosa servono i pulsanti o come si ottengono i premi. Per questo motivo, andremo a spiegarvi la funzione dei vari pulsanti ed a descrivere alcuni degli elementi che caratterizzano una slot machine.

Payline: è così chiamata ciascuna delle linee cui sono associati i premi elargiti dalla slot machine sito ufficiale: FREE SLOT MACHINE ONLINE ITALIA, quando si ottiene su di esse una data combinazione di simboli riportati nella tabella dei pagamenti.

Paylines Indicator: Attraverso il pulsante della payline indicator è possibile selezionare il numero di payline che si desidera attivare per ogni giro. Nelle slot machine online basta cliccare sulle paylines indicator che si vogliono attivare.
Ad esempio, cliccando sull’indicatore “3” saranno attivate 3 linee di pagamento. Le varie tipologie di linee verranno visualizzate nel momento stesso in cui si clicca; l’indicatore si accende per mostrare il numero di linee di pagamento che sono state selezionate. La selezione delle linee di pagamento può essere modificata ad ogni giro; se non desiderate cambiarla si mantiene quella precedentemente scelta.

Payline vincente: una volta fatti girare i rulli della slot machine, potete visualizzare se compare la combinazione vincente su una delle linee che avete selezionato. .
Se una delle payline risulta vincente, sulla stessa comparirà il guadagno associato.

Numero di payline selezionate: Il pulsante “line bet” serve per modificare il numero di payline attive sul rullo. Questo può anche essere modificato nelle slot online utilizzando le payline indicator poste a destra o a sinistra dei rulli.

Balance: Vi permette di controllare in tempo reale il saldo di cui disponete per poter giocare. Varia ad ogni partita.

Bet level: Questo tasto permette di modificare il numero di crediti puntati puntati linea per ogni giro.

Valore monete: il tasto vi consente di modificare il numero di crediti utilizzati in ogni partita.

Puntata Massima: ll pulsante può essere cliccato dal giocatore per impostare e far partire immediatamente una giocata con il numero massimo di linee e di monete per linea. Se premuto, perciò, fa girare la slot con la puntata massima per quel valore di linea
Se le slot machine prevedono il jackpot è necessario giocare la puntata massima per tentare di aggiudicarselo.

Spin: il pulsante attiva la slot.

Simboli delle slot machine
Ogni slot machine riporta dei simboli, da quelli più noti e classici quali campane, bar, ciliegie, ecc.. a simboli più peculiari e stravaganti i quali vengono scelti in funzione del titolo della slot machine.
I simboli speciali, che si trovano nelle slot machine di ultima generazione, in particolare in quelle online, sono i più interessanti ed importanti.
Simbolo Wild o Jolly: il wild, è il simbolo jolly della slot machine. Permette di sostituire tutti gli altri simboli utili alla realizzazione della combinazione vincente. Simbolo Scatter: il simbolo scatter permette al giocatore di accedere alla modalità gioco bonus. A seconda del numero di scatter cambiano i bonus e le vincite.Simbolo Bonus: consente di realizzare vincite maggioriMoltiplicatori: se presenti, a seconda del loro numero, le vincite vengono aumentate, cioè moltiplicate per un determinato moltiplicatore Free spins: consentono di ottenere giri gratuiti nella slot

Casino Roulette Ricardo Izecson dos Santos Leite

La storia di Kaká non è la solita favola del ragazzino che mangia riso e fagioli con qualche dramma familiare alle spalle. Il contrario. La famiglia appartiene alla media borghesia. Il padre di Kaká è un ingegnere civile, il signor Bosco Izecson Pereira Leite, mentre la mamma Simone Cristina dos Santos Leite è una professoressa. Non hanno avuto problemi nel mettere insieme il pranzo con la cena, anzi da ragazzo Kaká si poteva permettere anche qualche maglietta firmata ed alcuni videogame all’avanguardia vincere alla grande su GAMINGREPORT.COM.

E siccome nelle giovanili del San Paolo con lui c’erano tanti ragazzi poveri, spesso dopo l’allenamento tutta la garotada (espressione brasiliana che indica un gruppo di adolescenti festosamente rumorosi) andava a casa Leite a fare merenda: 1400 metri a piedi per sgranocchiare le ciambelle di mamma Simone Cristina.
Forse proprio per queste origini borghesi, in Brasile non hanno mai avuto certezze sul suo futuro.

Di buon carattere e famiglia solidissima, crede alle tradizione ed è religiosissimo.
Kaká è sicuro di essere stato graziato da Dio quando nell’ottobre del 2000 ebbe un incidente che avrebbe potuto lasciarlo paralizzato. Kaká batte infatti la testa sul fondo di una piscina e si ruppe una vertebra del collo.
Da allora, ogni volta che segna una rete, mentre la gente lo acclama e i compagni gli si buttano addosso, si ricorda di quel momento e alza gli occhi al cielo recensioni dei migliori casinò italiani.

Il 7 marzo dello stesso anno, la prima squadra del San Paolo giocava contro il Botafogo la finale della Copa Rio-Sao Pãulo, torneo che non aveva mai vinto.
Al 14′ del secondo tempo l’allenatore Oswaldo Alvarez lo mise in campo al posto di Fabiano scatenando la reazione scandalizzata dei commentatori radiotelevisivi: “Incredibile! Alvarez està louco, Alvarez è pazzo, ha buttato in campo una riserva delle giovanili”.

Quel giorno Kaká segnò 2 gol in poco più di 2 minuti, regalando il trofeo alla sua squadra. Texas Hold Em videopoker E Oswaldo ricorda quel giorno con il sorriso sulle labbra: “La gente non sapeva che Kaká arrivava da una lunga convalescenza. Nel 2000 si era rotto la sesta vertebra sbagliando un tuffo in piscina in un parco acquatico. Ma io sapevo che era fortissimo”.
Quei 2 gol non bastarono per convincere tutti.

Non ci credevano tanto, se è vero che nei quarti di finale del campionato brasiliano del 2001 contro l’Atletico Paranaense, dopo essere stato inseguito per tutto il campo dal randellatore Cocito, costrinse il suo allenatore a sostituirlo al 39′ del primo tempo binomio digitale. Kaká uscì piangendo a dirotto e la critica lo stroncò: “E’ bello da vedere, ma non può giocare partite importanti”.